mercoledì 12 ottobre 2011

Dove andremo a finire

Quando ero bambina non sono mai entrata nella fissa dei 'perchè'. Un pò xchè sono una persona discreta e poco portata a fare domande e di conseguenza a rompere le balle, un pò xchè, grazie alla mia sviluppatissima intelligenza (hahahaha), sono sempre stati gli altri a chiedere a me 'perchè'. Se mi conosceste, capireste al volo che ho la faccia di una a cui poter chiedere tranquillamente 'perchè'. Ciò non vuol dire che io abbia le risposte in tasca, anzi, ma intanto è tutta la vita che mi chiedono 'perchè', e io cerco di rispondere come posso, e dalle facce soddisfatte credo di essere sempre stata all'altezza delle domande. Fino ad oggi.

Stamattina una delle mie collaboratrici, conclusa la parte lavorativa, mi dice: 'senti posso chiederti una cosa?'.

Costei è una giovane biondina molto sveglia e carina, con cui ho legato molto, vuoi perchè vicine nell'età, nei gusti, vuoi perchè c'è subito stata empatia, tanto che è venuta alla festa serale del mio matrimonio con il suo fidanzato, e con cui chiacchiero molto spesso e volentieri di tutto.
Mi racconta che il venerdì precedente il suo fidanzato è uscito con un amico, e che tal amico ieri ha mandato a lui un messaggio del tipo 'allora, ci sei andato a letto?'. Messaggio che lei ha intercettato.
Benissimo.
Mi racconta che lei non ha mai avuto grandi storie, nè numerose storielle, che fondamentalmente, nonostante le manchino due primavere per arrivare ai trenta, non ha grosse esperienze in fatto di uomini.
Ok.
Mi racconta che prima di suddetto fidanzato ha convissuto per 4 anni con uno che alla fine le ha messo le corna.
Si, lo sapevo già.
Mi racconta che qualche mese fa ha subito le pesanti avances di un giovane e aitante cliente - alle quali lei non ha ceduto per rispetto nei confronti del fidanzato - per poi trovarlo a passeggio nel parco la domenica pomeriggio con una giovane fanciulla e un bimbo appena nato.
Bel cogli-ne.
E poi arriva la domanda, limpida, semplice, lapidaria, disarmante, fatta con quegli occhioni puri e innocenti di chi cerca disperatamente un senso al dolore che sta provando, lanciando il chiaro segnale che lo sta cercando in te, si proprio in te, nella tua immensa saggezza, e (ripetiamolo, via), sconfinata intelligenza:
'ma...lasciamo perdere gli uomini sposati da tanto che si sa che lo fanno perchè si annoiano... PERCHE' GLI UOMINI GIOVANI, SENZA PARTICOLARI LEGAMI, O MAGARI SPOSATI DA POCO O, PEGGIO ANCORA, NEO-PADRI, FANNO I CRETINI CON LE ALTRE DONNE?? Ma lascerai prima la morosa no? Perchè continui a stare con una se poi ti viene voglia di andare con le altre? ....Me lo spieghi???'

Ora. A parte che non mi sembra di essere Mago Merlino con appresso la palla magica, a tutto c'è un limite... tesoro mio, manco Buddha l'Altissimo Illuminato potrebbe mai rispondere a questa domanda! Diciamocelo, è come chiedere cosa c'è alla fine dell'universo, o dove si va dopo morti, o se e quando apriranno un outlet di Manolo Blahnik.
Perchè gli uomini tradiscono? O per lo meno, ci provano? Si, si, lo so che ci sono anche le donne che lo fanno, ma non c'è paragone numericamente parlando. Che poi con la palla che 'le donne lo fanno col cuore, gli uomini solo col pi-ello', a me pare che si sentano ulteriormente autorizzati a bagolare a destra e a manca.
Ne sento sempre di più, ne vedo sempre di più, non se ne salva uno. Persone insospettabili, legatissime alla famiglia o futura tale, che amano alla follia la loro donna ma che aprono la patta a tutte le altre. Il penultimo in ordine di tempo, il fidanzato di una delle mie più care amiche, convivente e innamoratissimissimo, la pianta una settimana prima del mio matrimonio con la scusa che "con tutta questa gente che si sposa lui ha capito di non essere fatto per i legami seri", e poi mia sorella mi viene a dire che la sera prima l'ha visto in un locale con un'altra. E allora mi chiedo: ma io, che mi sento così sicura, forte, potente del suo amore per me... non mi sto clamorosamente sbagliando come tutte?? Io che lo vedo così perso, innamorato, orgoglioso della sua famiglia, faccio bene a credergli, a pensare che lui sia diverso? O lo sarà finchè non si stancherà, perchè si sa che gli uomini sono meno forti e più inclini a cedere ai bisogni fisici delle donne?

Alla mia amica/collaboratrice ho risposto evasivamente, cioè che ci sono uomini più predisposti alla stronzaggine rispetto ad altri, ma mica ci credo più di tanto neanche io a quello che dico.
C'è bisogno di Buddha l'Altissimo Illuminato, anche se dubito che manco lui saprebbe illuminarci sul serio. C'è bisogno di più moralità. O di una bomba molotov. Per la serie, 'amore, sappi che sono armata e tendente all'incazzatura facile. Vedi tu.'

30 commenti:

  1. Io la penso come Samantha Jones su questo... gli uomini tradiscono per lo stesso motivo per cui i cani si leccano le palle: perchè ci riescono!

    RispondiElimina
  2. oh che belll'argomento...e ti dico subito il perchè...ne ho discusso con luca giusto domenica prima che mi lasciasse per tutto il giorno solissima.
    Lui dice PER UN BISOGNO FISICO. Per una scopata(detto volgarmente) perchè gli uomini hanno l'istinto animale meno controllabile (rispetto alle donne) a me sembra tanto una CAGATA!! :D
    Detto cio' prego visto che tra un mese sarà a praga -.-''

    RispondiElimina
  3. Apri uno squarcio in questa povera donna. Me. Che sto facendo lo stesso pensiero. Perchè ho saputo che dove lavoro ora, uno, sposato con 3 bambine e sembra molto devoto alla famiglia, se potesse si tromb-rebbe la mia collega sulla scrivania. La mia collega, single, è abbastanza intelligente per evitarlo, perchè anche se gli piace, pensa appunto che a casa ha moglie e figli. E lui le scrive pure i messaggini scemi. Idem altri due insospsettabili, che la sera sono a cena per lavoro, non vanno in una trattoria, ma in qualche locale dove girano giovani e procaci ragazze in cerca di miliardi. Assurdo. E inconcepibile.

    Hai risposto come meglio potevi. Perchè altre risposte non ci sono

    RispondiElimina
  4. @ Princy: standing ovation per te!

    @ Poggy: Non ci pensare..
    La risposta di Luca è incommentabile!

    RispondiElimina
  5. Io credo che tutto sta nella moralità di una persona. Non vivo e non potrei mai vivere la mia storia con l'ansia del "oddio e se lo lascio un attimo solo si scopa il mondo?".
    Conosco le idee e le ferme convizioni che la mia dolce metà ha rispetto a determinati argomenti e penso che questo mi possa bastare per poter dormire sonni tranquilli....

    RispondiElimina
  6. Sti argomenti mi mettono l'ansia, sarò poi che ieri sera ho visto Manuale d'amore 3 e l'innamoratissimo Scamarcio si tromba senza ne arte ne parte la Giovannina Mezzogiorno, lasciando a casa una donna innamoratissima che poi se lo sposa pure. Dubbi amletici cara... Mi sta bellamente sul pisello la risposta del moroso di Poggy comunque... per un bisogno fisico? Perchè noi donne non li abbiamo i bisogni fisici o le occasioni? E' la cosa più brutta che si possa fare alla persona che ami, perchè se lo fai, almeno per me, non ami abbastanza. A quella domanda, quella della tua collega, non esiste una risposta. E il non avere risposta fa tanta paura. Anche io ho un Dr J apparentemente innamoratissimo e devoto... ma domani? E mi pongo queste domande: e se al corso di francese conosce una che gli piace e che ci sta? E se mentre sono al lavoro lui va a far la spesa e si ferma nel solito bar per il caffè e fila con la barista? A volte mi domando... non è meglio l'ignoranza più totale?

    RispondiElimina
  7. ma non è che a questo punto dovrebbero cominciare a comportarsi così anche le donne??
    o forse, dovremmo sputtanarli alla grande?

    e cmq, io condivido il pensiero del futuro marito della poggy: lo fanno per il bisogno fisico (o anche mentale) di scoparsi una che gli piace.
    cioè se noi donne vediamo uno e pensiamo "toh, me lo farei" e poi subito dopo "no, sono seria e impegnata", loro non arrivano al secondo pensiero: si fermano al primo, e cercano di renderlo concreto.

    RispondiElimina
  8. aspettate...lui lo diceva parlando da uomo!! no che si fa tutte quelle che vede..ma mentre noi siamo più razionali loro si fermano all'atto fisico. Nel senso se io mi trombo uno ci metto dei sentimenti a quanto pare loro no...il suo era un discorso così. detto cio' io ho avuto solo lui (parlando di letto) e di lui mi fido abbastanza...ma non troppo (ahhahaha)

    RispondiElimina
  9. @princi: è stato anche sulla mia bacheca di facebook...triste ma verissimo!!

    RispondiElimina
  10. @poggi cara, che dirti se non che cadere su una mazza può spaccare delle gambine??? E che col gesso non si può andare a praga???? Sè, Praga....prEga semmai!!
    Detto ciò, io ci credo che è un bisogno fisico, ma no al pari del dover mangiare, bere, o dormire. Secondo, ma che è, siamo animali che non riusciamo a tenere a bada gli istinti??? Che stron_ata.

    RispondiElimina
  11. Non hai letto il mio post di oggi?
    Non so, ma c'è aria di corna dappertutto ormai...

    RispondiElimina
  12. io non voglio lasciarlo andareeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeeee:((((((((((((( molto triste io.

    RispondiElimina
  13. @pink: hai afferrato perfettamente. Che tristezza!!! E che timori mi fa venire sentire queste (e tante, troppe altre) storie!

    RispondiElimina
  14. @Rita: il problema è proprio quello!! Non parlo di latin libera impenitenti o di traditori seriali, parlo proprio di persone innamoratissime che hanno appena firmato il mutuo o ci stanno dando dentro x avere un figlio. Persone insospettabilissime che vivono per la loro famiglia. Persone come il mio e il tuo uomo, persone per cui metteresti, e metti la mano sul fuoco. E ti scotti.

    RispondiElimina
  15. *latin LOVERS..maledetto correttore automatico

    RispondiElimina
  16. Penso che le persone che tradiscono non amano abbastanza...E non rispettano assolutamente la persona che hanno accanto...Uomini o donne che siano...Perciò dovrebbero stare da sole se le esigenze che hanno sono diverse dal vivere la coppia...

    RispondiElimina
  17. Sai qual è la cosa che più mi spaventa? E' che al cinema, nelle commedie italiane, si parla tantissimo di tipi come questi: uomini sposati, con prole, innamoratissimi che trombano in giro a destra e a manca. E nessuno dice nulla: gli amici ridono, le donne compatiscono.

    Tristezza.

    RispondiElimina
  18. Ecco devo condividere il Pink-pensiero. Proprio ieri sera mi sono guardata un film che parlava di questo e mi ha messo una tristezza. A volte le donne si arrendono al fatto che capiterà anche a loro e lo trovo brutto, davvero. Tra l'altro chi sa bene la mia storia sa che io ci sono anche passata e non lo auguro a nessuno!

    RispondiElimina
  19. Poggi ma xche va? E xche Praga?

    RispondiElimina
  20. Guarda libbi, finche vivrò io saprai che in mezzo a tutte quelle smidollate ce n'è una (io) che non si arrenderà mai a questo schifo, e che regalerà mazze chiodate a tutte le fanciulle in difficoltà!!!

    RispondiElimina
  21. @Pamela: se mi segui sai che son tutto fuorché bacchettona, ma sta idea di cominciare a comportarci così anche noi non mi piace neanche un pò, nel senso, se cominciamo tutti ad ingropparci come animali senza fermarci a pensare all'amore e al rispetto, dove andremo a finire? No, continuo a sostenere la mia idea delle mazze chiodate!

    RispondiElimina
  22. E fai bene! Per questo mio moroso mi dice sempre che l'ignoranza è beata! A volte non sapere ti fa vivere decisamente meglio. Ma non so se questo sia giusto alla fine!

    RispondiElimina
  23. No, il giusto sarebbe che cominciassero ad imparare a tenersi il mestiere nelle mutande

    RispondiElimina
  24. @memole: è quello che dico anch'io, se non sai portare rispetto e vuoi fattele tutte, benissimo, ma allora stai da solo

    RispondiElimina
  25. si, no, per carità. io sono una di quelle che quando sta con qualcuno, si mette il paraocchi: voglio vedere solo lui.
    ma se venissi a scoprire che un mio ipotetico uomo (ora sono zitella) mi ha messo le corna, cioè, non ne esce vivo.

    RispondiElimina
  26. condivido quello che dice rita....

    RispondiElimina
  27. Stamattina ne ho sentita un'altra l'ennesima: sorella della mia collega, scopre che il marito (sposati da un paio d'anni, matrimonio fighissimo, di loro si dice che sono bellissimi,innamoratissimi,felicissimi,perfettissimi), quando è andato in vacanza con il suo amico si è divertito facile facile.

    Come cazzo possiamo stare noi donne????

    RispondiElimina