mercoledì 18 aprile 2012

Maledetta, inutile autocensura

Mi sono affacciata al mondo dei blog e della scrittura un sacco di anni fa, quando stavo col mio ex ed ero, allo stesso tempo, incasinatissima e annoiatissima dalla vita.
Aprii questo primo blog parlando sostanzialmente della mia storia d'amore e delle piccole sciocchezze che mi succedevano, aprendomi pian piano grazie alle splendide persone che stavo imparando a conoscere.
Anche il mio ex era a conoscenza del mio blog, anzi, di tanto in tanto lo leggeva.
Poi successe che, dopo tre anni, realizzai che la storia con lui non aveva futuro. Non fu un'illuminazione divina, fu una semplice presa di coscienza di quello che sapevo già fin dall'inizio: non era l'uomo della mia vita, e per quanto affetto provassi, non era vero Amore.
Così aprii un secondo blog, per esternare appunto quello che stavo provando e per poter parlare liberamente della mia sbandata per il celeberrimo Barista Abbelloculo.
Prima che succedesse qualsiasi cosa col nostro affascinante eroe dalle natiche d'acciaio, andai dal mio ex e gli dissi che era finita. Lui non ne volle sapere, e propose una pausa di riflessione di un mese; io non ho mai creduto alle pause di riflessione, ma pensai che almeno questo glielo dovevo. Dopo due settimane gli ribadii che per me era finita, che la settimana successiva sarei partita per una vacanza con la mia amica Bob, e che doveva farsene una ragione. Gli buttai lì che avevo pure cancellato il mio primo blog, quello che parlava di noi due, giusto per sottolineare il fatto che per me la storia era proprio chiusa. Lui mi implorò di aspettare ancora un pò, di andare in vacanza, e lì, lontano da stress e pensieri vari, di rifletterci meglio. Ancora una volta protrassi (inutilmente) la sua e la nostra agonia, come a voler dare un soffio d'ossigeno ad uno coi polmoni pieni d'acqua e che sa già di stare inesorabilmente affogando.

Nel bel mezzo della mia vacanza, mi contattò dicendo che aveva trovato il mio secondo blog, quello segreto, quello che diceva che la sera prima di partire mi ero limonata il Barista.
Una volta tornata, non negai nulla, anzi, m'inventai che c'ero proprio andata a letto col Barista, con la speranza di chiudere con quell'agonia, e quando, dopo un primo momento di sdegno, mi disse che mi perdonava e che voleva stare con me a tutti i costi, fui colpita da una Vera Illuminazione Divina: l'ultima cosa che volevo nella vita era un uomo completamente privo di spina dorsale.

Cancellai anche quel secondo blog, me ne stetti buona buonina per un mesetto o due, e poi non ce la feci più, ne aprii un terzo, allegro, frizzante, e ricco delle centinaia di avventure da single-dopo-tre-anni-che-ora-m'importa-solo-delle-mie-amiche-e-di-fare-tanta-festa.
Il mio fantastico ex, che non si rassegnava ad avermi perduta, si trasformò in un uno stalker del nuovo millennio: rintracciò il mio blog, si creò un nick name, aprì un blog dove i post erano puro delirio di una vita totalmente inventata (viaggi all'estero, weekend romantici con la fidanzata, vita felice e appagante), e, manco a dirlo, divenne mio follower e assiduo commentatore del mio blog.
Io, che non sono scema, a brevissimo cominciai a sospettare che c'era qualcosa che non andava: prima la brutta sensazione che mi dava leggere i suoi commenti e i suoi post, poi alcune strane coincidenze, e infine la prova lampante. Una volta smascherato, l'ho fatto uscire definitivamente dalla mia vita, dato che fino ad allora, in quei quattro mesi, ci eravamo ripromessi di rimanere amici.
E dalla mia vita è uscito, senza rimpianti, senza rimorsi, senza 'ma chi me l'ha fatto fare', senza particolari ricordi piacevoli ma neanche spiacevoli. Non mi ha lasciato rammarico, fastidio, malinconia, tenerezza e men che meno rabbia. A distanza di quattro anni posso dire con lucidità che quella relazione mi ha lasciato il nulla.

Se non una cosa.

Mi ha tolto la libertà di espressione nel mondoblog.

Ancora oggi non riesco a prendere in mano una tastiera e sfogarmi come facevo allora, scrivendo tutto quello che mi passa per la testa, i miei patemi d'animo, le cose che mi succedono, sapendo di trovare persone che sanno ascoltarmi, sanno incoraggiarmi, sanno consolarmi. Mi serve, ma non ce la faccio, e non è una ferita che scotta, è una cicatrice messa in bella mostra che mi ricorda costantemente che non posso fidarmi di niente e di nessuno.

Ed ecco che non riesco a scrivere che non sto passando un bel periodo con l'unica persona che abbia mai amato, che le sue parole dette con il sangue alla testa mi fanno del male, ma che mentre le dice i suoi occhi mi implorano di amarlo come non ho mai fatto fino ad ora. Non posso dire cosa sta succedendo, solo dire che non è bello.
Non riesco a scrivere che sono preoccupata, tanto preoccupata per la mia famiglia del finto Mulino Bianco, non posso dire perchè, non posso chiedere dei consigli, posso appoggiarmi solo a me stessa.
Non posso parlarvi di una faccenda che mi tarla l'anima da tre anni, che da troppo tempo mi sta dando tanta rabbia, tanta delusione, e ho paura di dove queste sensazioni mi porteranno.
Non ho voglia di scrivere dei miei progetti, della fatica che sto facendo per realizzarli, degli ostacoli che sto incontrando.

E son cose che nella vita a 3D continuo a soffocare con tutti, perchè io sono la bella e felice Candy, con un marito fantastico, un lavoro da sogno, una vita piena e invidiabile.
Che poi è così eh, il CM è il mio Principe Azzurro in tutti i sensi, sono appagata e contenta da quello che faccio dal mattino alla sera, semplicemente ho i miei problemi come tutti.

Quello di cui mi sto lamentando è il non potermi sfogare con niente e nessuno, nè qui, nè altrove, quando la trovo una cosa importantissima, perchè, come dice Rose, 'il cuore di una donna è un oceano di segreti', ma come dico io, che fatica tenerli ben chiusi: a volte quando piove incessantemente per qualche settimana, è necessario aprire una breccia nella diga, o si rischia seriamente che crolli tutto.

Come dice invece Zucchero, scusate, ma oggi la vedo nera.

48 commenti:

  1. Ho un ex che ha avuto lo stesso comportamento del tuo...Ad oggi siamo due estranei...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non l'ho mai più rivisto ma soprattutto non ne ho mai sentito il bisogno

      Elimina
  2. Capisco benissimo la "scottatura" che hai preso e l'attuale poca fiducia nel mondo-blog...ma forse ora il tuo ex ha ben altro a cui pensare e non ci saranno tante persone che ti spiano cercando i tuoi blog...no?? ti auguro, nel frattempo, che tutti i tuoi pensieri/problemi/preoccupazione trovino una soluzione...:-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo spero bene che abbia altro a.cui pensare! Ma chi me lo assicura? E soprattutto, chi mi assicura la certezza dell'anonimato?

      Elimina
    2. magari non scrivere cose a te direttamente riconducibili, dettagli troppo compromettenti..

      Elimina
    3. Già lo faccio, credimi!!!

      Elimina
  3. Candy... uhm... se ti dicessi che io un posto dove ti puoi sfogare almeno un pochetto lo conosco???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che però rimanga vramente segreto

      Elimina
    2. Chiamatemi Tomba. Non, non sono imparentata con l'Antonio

      Elimina
    3. Mi sa che la Pink mi ha capita!!!

      Elimina
    4. ditemi, sapete che non reggo la sàspens

      Elimina
    5. Mi sa che non vi seguo.... però fatemi sapere via piccione viaggiatore il posto segretissimo eh!

      Elimina
  4. è il bello e il brutto del mondo virtuale, se lo usi come sfogo. per parlare davvero e farsi capire servono i dettagli, e dai dettagli non ci vuole nulla a fare 2+2. oppure parli di cose generiche, ma non è lo scopo che ne fai tu...

    però sono d'accordo, la cosa fondamentale è che i pensieri e le preoccupazioni prima o poi si risolvano. certo che esternare aiuterebbe... puoi sempre mandare un'email a tutte noi! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Invio multiplo però, se no sai che fatica!

      Elimina
  5. Cara Candy, la prima volta che ci vediamo di persona parliamo bene e ti racconto taaaaaante cose. Rimane che: ormai nemmeno io posso più usare il blog come tanto tempo fa. Quei tempi sono finiti. Ma al bloggino non rinuncio: la visibilità che mi da per lavoro è inimmaginabile!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sai che io vengo controllata anche per i messaggi di commento?

      Elimina
    2. Si me l'avevi detto. E comunque si capiva, la vecchia Pink che ho avuto il piacere di conoscere tra queste pagine è completamente diversa da questa versione simpatica ma fredda e distaccata, e io che non è quest'ultima quella reale

      Elimina
    3. *SO che non è quest'ultima...ecc

      Elimina
    4. ECCOMUNQUE, si quei bellissimi tempi sono finiti da un pezzo. a me tre anni fa, per dire.

      Elimina
  6. Sottoscrivono tutto..anche io soffro di autocensura ad alti livelli.. ed anche un po di senso di colpa xche bao si incazzerebbe di brutto se scoprisse che ho ancora un blog, inutile tra l'altro...cmq se vi segretizzate io mi candido eh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Primo: non è inutile, è sicuramente un modo ottimale di rimanere in contatto con le tue vecchie blogamiche.
      Secondo, bé anch'io se mi becca il cm so cazz.....tra l'altro!!!!

      Elimina
  7. brutta l'autocensura, la pratico anch'io e non so dirti quanto poco mi piaccia. dopo lunga trattativa tra me e il mio unico neurone ho capito che era una forma di autodifesa la mia, nata quando mi sono separata.
    però non ho rinunciato a scrivere, lo faccio su word così quando mi prede la voglia mi rileggo (e mi trovo pure patetica da sola) :)
    questo per dirti che ti capiamo :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hhahahahahaha tu non hai idea di quante volte io mi rilegga (soprattutto cose molto vecchie) e non faccia altro che dire 'ma di che imbecille sono?!?!?!?'

      Elimina
    2. mi sento meno sola adesso ahahahah
      però scrivere aiuta (io ci ho risparmiato sullo psicologo eh, anche perchè trovarne uno bravobravobravo non è mica facile)

      Elimina
    3. infatti la mia descrizione dice 'ho bisogno di uno bravo, ma non l'ho ancora trovato'..non è una battuta, è la verità!

      Elimina
  8. Lo sai che esistono le mail vero? Lo sai che potresti sfogarti con le tue blog amiche e che loro proteggerebbero la tua privacy pur dandoti tanti consigli, buoni o meno. Mi spiace saperti così, mi spiace non poterti dire la mia. Onestamente non so se riuscirei a scrivere filtrando le cose, anche se, ora che Dr J legge, a volte lo faccio. Ma non fraintendermi, eviti di sfogarmi quando sono molto incazzata con lui, che poi scrivo cose che lo feriscono e magari nemmeno le penso per davvero. Per il resto mi sento abbastanza libera, anche se, a mie spese, ho imparato a non raccontare proprio tutto quello che mi passa per la testa. Curiosi e cattivi ne trovi ovunque.
    Io ho due orecchie (a sventola pure) e se vuoi sarò felice di ascoltarti sai? Un bacione tesoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. libby ma sai che non ho la tua mail?? mò metto la mia supersegreta qui a fianco e se vuoi mi contatti e mi mandi la tua!
      in effetti in questo siamo un pò diverse, per come sono ora non condividerei più questo spazio con nessuno, infatti il CM non ne è a conoscenza!

      Elimina
  9. Candy, ti capiamo ma soprattutto noi ti AMIAMO.

    Bellezza, non rinunciare a scrivere, quello che puoi, quando puoi; lo fai così bene e fa tanto bene alla tua splendida testolina. Perchè sarà anche vero che il cuore delle donne è un oceano di segreti ma il vostro cervello è un vulcano di emozioni e i vulcani meglio non farli esplodere, mai.
    Quindi scrivi! E facci sapere dove lo fai, che ti commentiamo -se opportuno- con molto piacere.

    Un tuo affezionato lettore

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ho nessuna intenzione di chiudere questo blog nè di aprirne altri, questa è la mia casa delle vacanze, non ci posso vivere tutti i giorni ma appena posso mi rifugio qui!
      e' che ho veramente molto altro da dire e non posso farlo, tutto qui, nè lo farò da qualsivoglia parte.
      grazie mille!

      Elimina
  10. ti seguo da sempre...dal primo blog e mi hai sempre fatto piegare in 2 dal ridere grazie al tuo modo di scrivere.... però dal primo si nota tutta la limitazione che ti stai autoimponendo!
    mi dispiace perchè questo dovrebbe essere il TUO posto, dove poterto sfogare di tutto e invece.... devi porti un freno....
    cmq ottima la proposta che ti hanno fatto: crea una mailing list!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il problema babi è che col tipo di lavoro che faccio mi sarebbe proprio impossibile seguirla. ho messo il mio indirizzo mail qui a fianco, è vero, ma l'avvertenza che ho messo ci sta tutta: a leggere ci metto un attimo, anzi anche x quanto riguarda i blog, li seguo tutti, ma per rispondere ci vorrebbero delle ore di pausa o di tranquillità chiusa in un ufficio che non ho, letteralmente.

      Elimina
  11. E' necessario aprire una breccia nella diga? Allora la mia è al tracollo!!!...ho ammirato tanto, da quel primo blog il tuo modo di esternare e anche i tuoi cambiamenti che fanno purtroppo parte di noi..ma tu sei ancora qui mentre io non riesco più a scrivere una emerita h dopo intrusioni del parentado..quoto vivamente le mail!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Magari anche il mio parentado si intromette e non lo so! Che vita.....

      Elimina
  12. dove devo firmare per la mailing list???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hahahahahaha sta sicura che se mai esisterà sarai tra le prime a saperlo!!!

      Elimina
  13. Sapete qual è un'altro problema grosso? Non tanto che qualcuno rintracci il blog... ma che qualcuno si preoccupi di copiare e incollare i tuoi commenti e i tuoi post a qualcun'altro...e a me è capitato pure questo! Quindi, si, la mail è sicura, ma nessuno garantisce che queste mail vengano poi inoltrate. Il mondo web è è molto più piccolo di quello che può inizialmente sembrare!

    RispondiElimina
  14. * un altro (l'apostrofo è un errore, sorry)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tesora stai sicura che se fai un errore di ortografia, qui nessuno oserebbe dire che sei men che splendida!! :-*

      Elimina
  15. Risposte
    1. Bene bene... una notte di riposo e il sole di oggi hanno riportato il mio umore ai solito livelli.

      Che.sia un po borderline?

      Elimina
  16. io sono una lettrice relativamente nuova, ma molto affezionata. non so se blogspot ne ha la possibilità, ma per esempio su wordpress puoi rendere il blog privato e solo su invito via mail. questo ti permette di essere completamente libera, parlare liberamente con le persone con cui lo fa da sempre senza aver paura di essere "trovata".
    my 2 cents:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie verbasct...esticà! di mettere il blog in privato non se ne parla, come farebbe poi il mondo là fuori senza di me????? ^______^

      Elimina
  17. Cara Candy, fa male alla mente e anche al corpo tenersi tutto dentro. Si, credo che sfogarsi e parlare con qualcuno faccia bene all'anima..e al corpo! Non sfogarti qui,sarebbe un pò sciocco e troppo pubblico..ma sono sicura che le tue amiche reali e quelle virtuali sarebbero felici di ascoltarti. Non dire che non hai tempo per scrivere una mail..o una telefonata. Trova il tempo per te stessa, per stare bene e farti del bene. Lo trovi per gli altri figurati se non lo puoi trovare per te!
    Sennò va a finire che diventi una vecchia cinica e acida come la sottoscritta!! ;-)
    Un abbraccio..e forza e coraggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cara silly, il telefono lo già sfascio in due mesi, da quanto lo uso: per fortuna ho tante persone che mi ascoltano, mi capiscono e mi consigliano. ma ci sono cose, che, ripeto, a volte devono rimanere chiuse nel cuore delle persone, anche se sembra che esso possa esplodere. allarme rientrato in ogni caso!!

      Elimina
  18. pur non avendo brutte esperienze, un po' di autocensura ormai la faccio anche io. Da quando nella prima vesione del mio primo blog non mi sentivo più libera perchè c'erano un po' di giudizi pronti a essere spiattellati in un brutto momento per me. A volta mi manca davvero la possibilità di sfogarmi del tutto, allora recupero poche persone fidate e "sfrutto" loro. Per la mailing list io ci sono!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vete macchè mailing list.....devo fare copiaincolla pure a casa, col CM che mi gironzola attorno tutto curioso!! ah, il tempo, che gran lusso......!!!

      Elimina
    2. *copiaincolla dei commenti, intendo, senza tenere aperto il blog per più di dieci secondi..

      Elimina